Xiaomi aprirà ben 1.000 negozi fisici in due anni.

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Email this to someone

L’ormai consolidata azienda cinese Xiaomi ha da poco annunciato di aver intenzione di espandere la propria attività aprendo un consistente numero di negozi fisici. Il motivo di questa scelta lo possiamo individuare facilmente nell’attuale momento di crisi che sta vivendo l’azienda cinese, la quale vuole rilanciarsi ed aumentare i propri introiti con l’apertura di ben 1000 negozi fisici con una superficie di ben 250 metri quadrati per ognuno di essi. Il CEO di Xiaomi, cioè Lei Jun, ha spiegato che il progetto in questione avrà una durata di circa due anni, alla fine dei quali si prevedono di effettuare delle vendite mensili pari a circa 50 milioni di yuan, cioè circa 6,7 milioni di euro, con una media giornaliera di circa 1,43 milioni di yuan, cioè circa 200 mila euro al giorno.

Dovete infatti sapere che finora Xiaomi ha basato il suo intero business sulle vendite online, mentre ora ha intenzione di espandersi sul territorio con questi nuovi negozi.

Un motivo ulteriore che ha spinto l’azienda cinese a prendere questa decisione è che alcuni rivali come OPPO e Vivo hanno superato Xiaomi in Cina per quanto riguarda le vendite dei propri device, questo grazie alle vendite avvenute offline.

(via)

Potrebbe interessarti anche...

Close