Windows 10 abbandona le app Android?

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Email this to someone

Microsoft tempo fa aveva annunciato che avrebbe portato su Windows 10 mobile sia le app Android che quelle della Apple presenti sull’Apple Store. Il tutto grazie a due progetti che ha intrapreso, chiamati Project Astoria per quanto riguarda Android e Project Islandwood per la Apple.

Ora, secondo alcuni rumors, pare proprio che non abbiano più intenzione di portare avanti il Project Astoria visto che per vari motivi richiederebbe uno sforzo decisamente superiore rispetto a quello riguardante le app della Apple. Il primo motivo è che le applicazioni Android per partire su uno smartphone con sistema operativo Windows 10 hanno bisogno di un simulatore che col tempo andrebbe a rovinare le prestazioni del sistema operativo, mentre le applicazioni Apple vengono realizzate con un linguaggio di programmazione, chiamato Objective-C, che è supportato da Visual Studio, il programma per creare le app per Windows 10.

Un altro motivo che ha portato Microsoft ad abbandonare il Project Astoria è che il team che lo ha portato avanti è composto da oltre 60 persone, mentre quello che si occupa del Project Islandwood ne raggiunge a malapena 5. Inoltre il Project Astoria avrebbe demoralizzato parecchio tutti i programmatori che fino ad ora hanno creato app per Windows, quando potrebbero realizzarle per Android con molta più facilità e poi portarle su Windows semplicemente simulandole. Il tutto sarebbe molto più semplice e porterebbe col tempo ad abbandonare la creazione di app in esclusiva per Windows 10.

(via)

Potrebbe interessarti anche...

Close