Ecco un’altra prova che l’iPhone 7 avrà un taglio di memoria minimo da 32 GB.

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Email this to someone

Oggi qui su iWatch Apple torniamo a parlarvi di un’interessante indiscrezione riguardante il prossimo iPhone 7, il quale dovrebbe essere presentato il prossimo mese dall’azienda di Cupertino. L’indiscrezione di oggi riguarda il taglio minimo di memoria che troveremo sul prossimo iPhone di Cupertino, infatti è emerso che questo nuovo device dovrebbe abbandonare definitivamente l’ormai obsoleto taglio di memoria da 16 GB, il quale non permette più di gestire al meglio i propri contenuti con abbastanza elasticità. Il nuovo iPhone 7 dovrebbe infatti essere dotato di una memoria da 32 GB.

L’indiscrezione in questione è emersa grazie all’utente Twitter @The_Malignant, il quale ha condiviso la foto di un’etichetta, che trovate in testa a quest’articolo, di un presunto prototipo di iPhone 7 utilizzato durante la fase di test.

Come potete ben vedere dalla foto in questione, il device è identificato dal numero 1902 di 3000, inoltre la data di restituzione del prototipo è il 29 agosto, quindi soltanto un paio di giorni fa. In ogni caso, sembra proprio che la Apple si sia decisa ad abbandonare definitivamente un taglio di memoria ormai troppo esiguo, visto e considerato che gli iPhone più recenti possono registrare dei video anche in 4K.

(via)

Potrebbe interessarti anche...

Close