Tim Cook contro il Surface Book.

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Email this to someone

Dopo l’uscita del nuovo Surface Book, l’ultimo ibrido tablet/pc di casa Microsoft, Tim Cook non ha perso tempo ad “accusare” la rivale di aver creato un prodotto senza un’esatta identità. Il leader dell’azienda di Cupertino ha infatti detto che la Apple non creerà mai una via di mezzo tra un iPad ed un Mac perché i due dispositivi presi singolarmente soddisfano appieno le esigenze dell’utenza.

Secondo Tim Cook, infatti, gli ibridi come il Surface Book hanno un mercato di nicchia e non riescono a soddisfare pienamente la clientela, visto che è un tablet ma è molto più potente ed ingombrante di un tablet normale, ed è anche un pc portatile però non raggiunge la stessa potenza. Quindi, secondo la Apple difficilmente un prodotto del genere può avere un men che minimo successo nelle vendite.

Queste dichiarazioni, ovviamente, vanno in contrasto con quelle rilasciate dallo stesso Cook al lancio dell’iPad Pro cioè che questo nuovo iPad è superiore ad un pc e all’utente non servirà più utilizzare un qualsiasi computer visto che l’esperienza con l’iPad è di gran lunga superiore. Dopo averglielo fatto notare in una recente intervista ha ribadito quello che ha detto, sottolineando che per pc lui non intendeva i Mac visto che a casa Apple i Mac ed i computer vengono considerate due cose completamente diverse.

(via)

Potrebbe interessarti anche...

Close