Su un server di Amazon erano presenti i dati di tutti gli elettori messicani.

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Email this to someone

Una delle paura più grandi che assale le persone di questo periodo storico è che i propri dati personali vengono diffusi in rete senza il consenso delle persone interessate, ed ovviamente senza che lo vengano mai a sapere. Ora, la notizia di cui vi vogliamo parlare oggi riguarda proprio questa paura che si è trasformata in pura realtà per tutti gli elettori messicani, i quali hanno scoperto di essere in rete, o almeno tutti i loro dati personali, dal nome e cognome all’indirizzo di casa, passando ovviamente per la data di nascita ed il numero nazionale d’identificazione.

La notizia in questione è stata riportata dal noto sito Scientific American, il quale ha rivelato che fino a venerdì della settimana appena passata tutti i dati degli elettori messicani erano tranquillamente su internet, per l’esattezza si trovavano su un server di Amazon dove chiunque poteva accedervi senza problemi e senza l’utilizzo di qualsiasi tipo di credenziali.

A scoprire la presenza di quest’archivio sul server di Amazon è stato Chris Vickery, il quale non ha perso tempo ha segnalare questo grave fatto sia alle autorità messicane che a quelle statunitensi.

(via)

Close