Spotify dice addio ai Windows Phone.

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Email this to someone

Non c’è proprio pace per i dispositivi Windows Phone, infatti ora anche Spotify ha deciso di abbandonare il supporto per questi device, un grave smacco per tutti gli utenti soliti utilizzatori dell’applicazione in questione e che ora si vedranno privati dei futuri aggiornamenti. Per chi non lo sapesse, Spotify è approdata sui dispositivi mobile della Windows a partire dal 2011, ed ora dopo 5 anni ha deciso all’improvviso di abbandonare questi terminali.

La notizia in questione è nata dalla richiesta di supporto da parte di un utente di Spotify, un certo Alessandro S, il quale ha ricevuto una mail in risposta alle sue domande. Ovviamente, una volta ricevuta la mail non ha perso tempo e l’ha condivisa su Twitter e successivamente è stata riportata anche da Windows Central.

In questa mail l’assistenza di Spotify ha precisato che Windows Phone 8X non è più supportato dal famoso servizio di musica in streaming. Ovviamente non hanno voluto precisare altro, però ci sembra logico interpretare il tutto come la volontà da parte di Spotify di concentrarsi sulle versioni iOS ed Android, oltre ovviamente a quella per PC. Insomma, finché la Microsoft non si deciderà a lanciare un Surface Phone, la crisi continuerà imperterrita.

(via)

Potrebbe interessarti anche...

Close