Spotify, aumentano gli utenti ma i guadagni sono in calo.

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Email this to someone

Il vice presidente di Spotify, Jonathan Forster, ha parlato col noto sito The Telegraph dei vari successi della nota piattaforma di musica in streaming. Forster ha ammesso che dalla nascita di Apple Music è aumentata notevolmente l’utenza verso Spotify e quindi la rivalità tra i due servizi non ha portato a delle partire, bensì a dei guadagni in termini di nuovi utenti ed ovviamente di nuovi abbonati al noto servizio di musica in streaming più famoso al mondo. Infatti, Spotify ha da poco fatto registrare 100 milioni di utenti attivi al mese in tutto il mondo e questo è sicuramente un grande record in questo nuovo settore, il quale continua ad essere in forte crescita, specialmente rispetto alla vendita di musica in digitale.

Di questi 100 milioni di utenti, ben 30 milioni sono abbonati al servizio, addirittura il doppio rispetto ai 15 milioni di abbonati ad Apple Music, numero rivelato dalla stessa Apple durante il keynote alla WWDC 2016.

Ovviamente c’è da sottolineare il fatto che Spotify è attivo da molti più anni, inoltre offre la possibilità di utilizzare il servizio gratuitamente e questo è sicuramente il motivo principale che spinge gli utenti ad utilizzare Spotify. In ogni caso, come vi avevamo già rivelato tempo fa, gli ultimi report mostrano delle perdite di circa il 10%, cioè di 173 milioni di dollari, registrate lo scorso anno.

(via)

Potrebbe interessarti anche...

Close