Phil Schiller parla dei nuovi MacBook Pro e della Touch Bar.

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Email this to someone

Phil Schiller ha rilasciato un’interessante intervista all’Independent, nella quale ha parlato in particolar modo dei nuovi MacBook Pro, ed ovviamente della nuovissima Touch Bar che ha fatto tanto parlare di sé.

Schiller spiega che “Il nostro committment al Mac fisso e portatile non è mai stato maggiore. E siamo orgogliosi di poter dire che il nostro store online ha avuto più ordini per il lancio del MacBook Pro che per qualsiasi altro MacBook Pro precedente. Un sacco di persone sono eccitate come lo siamo noi. C’è stato un sacco di dibattito appassionato attorno ai nuovi MacBook Pro. Molte cose hanno impressionato le persone e altre hanno causato controversie. Per essere sincero è una sorpresa per me. Ma non dovrebbe esserlo: non ho mai visto un nuovo grande prodotto di Apple che non fosse capace di attrarre la sua dose di critiche e dibattito. E questo va molto bene. Ci siamo presi con coraggio un grosso rischio e ovviamente con ogni passo in avanti c’è da gestire il cambiamento. I nostri clienti sono appassionati, ed è una cosa fantastica.”

Inoltre, Phil Schiller si è dimostrato particolarmente orgoglioso di questi nuovi MacBook Pro, definendoli “I migliori notebook mai realizzati. Possono non andare bene per tutti i clienti dal giorno uno, e questo è ok. Alcune persone si sono sentite in questo modo per il primo iMac e poi la cosa è riuscita molto bene. Mentre se volete fare un Mac che funzioni con il touchscreen bisogna trovare un modo per creare una buona esperienza d’uso alle dita che toccano lo schermo. Mi creda abbiamo guardato se era possibile e l’esperienza per l’utente è negativa. Non è altrettanto buona o intuitiva. Siamo più che determinati nel credere che Mac e iPad/iPhone siano sostanzialmente due prodotti differenti da fare per i nostri clienti e che entrambi siano importanti. Vogliamo renderla la migliore esperienza possibile. Amiamo il Mac e abbiamo la massima determinazione nel portarlo avanti, sia come desktop che come notebook, come non mai.”

(via)

Potrebbe interessarti anche...

Close