Samsung spiega perché è tornato lo slot per la micro SD nel nuovo Galaxy S7.

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Email this to someone

Come sicuramente saprete, il Samsung Galaxy S6 aveva una grandissima mancanza che ha infastidito tantissime persone in tutto il mondo, le quali sono rimaste indispettite vedendo una delle caratteristiche peculiari mancare. Ovviamente sto parlando del fatto che nel Galaxy S6, nonostante i tanti miglioramenti rispetto al Samsung Galaxy S5, non presentava lo slot per la scheda microSD, senza la quale l’S6 diventava allo stesso livello dell’iPhone per quanto riguarda la memoria interna, la quale non era espandibile come tutti gli altri modelli della Samsung. Ovviamente la Samsung è corsa ai ripari con l’ultimo smartphone della gamma Galaxy, cioè il nuovissimo Samsung Galaxy S7 presentato neanche 10 giorni fa, prima del MWC16 di Barcellona.

Per tutti quelli convinti che la Samsung sia corsa ai ripari dopo le tante lamentele, implementando lo slot per la micro SD così da far felice l’utenza. Kyle Brown, dirigente della Samsung, ha voluto spiegare in realtà cosa c’è dietro alla storia di questo tanto amato slot.

Ecco la sua dichiarazione: “Con il Galaxy S6 ci siamo concentrati sulle prestazioni del dispositivo. Abbiamo optato per le memorie UFS 2.0 e fatto un upgrade della RAM con moduli DDR4: in sostanza eravamo convinti che uno slot per le microSD avrebbe rallentato le prestazioni del dispositivo. Con Galaxy S7 tuttavia siamo riusciti a trovare il giusto equilibro. Ecco perché è tornato lo slot: siamo riusciti ad ottenere il meglio dai due mondi”.

(via)

Potrebbe interessarti anche...

Close