Samsung Pay lancia una frecciatina ad Apple Pay.

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Email this to someone

Apple Pay si appresta a diventare uno dei metodi di pagamento più pratici e semplici da utilizzare per pagare nei vari negozi e la Samsung, ovviamente, ha creato anche il suo metodo di pagamento chiamato Samsung Pay, il quale si fa beffe del metodo rivale in uno spot pubblicitario.

In questo spot, per l’appunto, è presente come protagonista l’attore Hannibal Buress, famoso soprattutto negli USA per alcune serie TV e trasmissioni di sua creazione, il quale si presenta alla cassa di un locale e chiede di pagare con il suo smartphone. A questa richiesta il commesso riferisce che non è possibile pagare con Apple Pay e questa sarebbe la frecciatina rivolta dalla Samsung alla sua diretta concorrente.

Infatti l’Apple Pay per funzionare necessita di un apposito terminale di ultima generazione dotato della tecnologia per effettuare dei pagamenti NFC contactless, mentre Samsung Pay può funzionare tranquillamente con qualsiasi registratore di cassa in grado di leggere le carte di credito.

Alla fine dello spot Buress insiste nel voler pagare con lo smartphone e, nonostante gli addetti alla cassa continuino a dirgli che è impossibile, lui passa il suo smartphone sul lettore per le carte di credito ed effettua in un attimo il pagamento, lasciando tutti a bocca aperta.

(via)

Potrebbe interessarti anche...

Close