Samsung e Nvidia hanno trovato un accordo per i brevetti.

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Email this to someone

Samsung e Nvidia hanno finalmente firmato un accordo che farà cessare con effetto immediato tutti i contrasti nati per via dei brevetti contestati dalle due società. Con questo accordo tutte le questioni legali riguardanti i brevetti cesseranno di esistere presso presso l’International Trade Commission statunitense ed il Patent Office statunitense. Per chi non lo sapesse, nel novembre del 2014 la Nvidia ha accusato la famosa azienda sudcoreana di aver violato alcuni brevetti appartenti, ovviamente, a Nvidia e riguardanti il reparto grafico dei chip ARM. La Samsung, come siamo abituati a vedere da parecchio tempo, quando si trova in queste situazioni si rifiuta di ammettere il torto e contrattacca, presentando una contro-denuncia ai danni di Nvidia.

La contro-denuncia in questione riguardava dei brevetti in uso sulle note schede video prodotte dall’azienda statunitense. Finora queste lunghe contestazione da parte di entrambe le aziende non erano arrivate ancora ad una fine, la quale sembrava molto, molto lontana.

Ma così non è stato, e Samsung e Nvidia hanno trovato un accordo sulla base del reciproco licensing di alcuni brevetti, di cui però non si fa nome nell’accordo. Vi ricordiamo inoltre, che la Samsung ha delle controversie per gli stessi motivi anche con Qualcomm, però non hanno ancora siglato alcun accordo.

(via)

Potrebbe interessarti anche...

Close