Samsung e i display flessibili: da telefono a tablet? (VIDEO)

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Email this to someone

Samsung ha ormai reso chiare le sue intenzioni di essere la prima ad introdurre uno smartphone dallo schermo Oled Flexible, ormai conosciuto come display curvo. Apprendendo la notizia, di primo acchito è venuto da pensare “ma a che potrà mai servire su uno smartphone?” La risposta ce la da DJ Lee, responsabile capo del marketing strategico dell’azienda,  durante la presentazione dei nuovi device Samsung al Keynote del Ces (Consumer Electronics Show).

Lo smartphone in questione non sarà completamente curvo, ma avrà un lato che ricurva verso l’esterno. L’utilità? Semplice: su questa striscia del display che esce fuori dalla custodia è possibile visualizzare un messaggio. Una riga di testo, insomma, sulla quale vedere le nostre notifiche. In tal modo, quando abbiamo il telefono chiuso nella sua custodia, per scoprire se qualcuno ci ha cercato o quanti avvisi di messaggi, email o social network ci sono, non dovremo più accendere il nostro display, basterà leggerlo di lato. Decisamente comodo, questo è fuori di dubbio, ma piacerà?

Altro punto interessante, quello senz’altro più futuristico e affascinante è il display completamente flessibile che Lee ha mostrato durante la presentazione. Una specie di foglietto che in realtà è uno schermo che si curva a nostro piacimento, senza nessuna sbavatura all’immagine. Fantascienza divenuta realtà. Ovviamente entrambi sono prototipi, ma le applicazioni saranno notevoli, soprattutto rispetto al mondo dei tablet. Riuscite ad immaginare uno smartphone che “chiuso” è un telefono normale con un display normale e da aperto si trasforma in un tablet? E avete idea di come questa innovazione rivoluzionerebbe l’intero mercato in espansione dei tablet?

Un sogno che molto presto potrebbe diventare una realtà.

Vi lasciamo ad un video:

(via)

Potrebbe interessarti anche...

Close