Metodi validi per ritrovare il proprio smartphone.

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Email this to someone

E’ capitato a tutti di non trovare più il proprio smartphone, anche solo per qualche minuto, o perché lo si ha lasciato in giro da qualche parte oppure perché qualcuno ce l’ha rubato. Dovete sapere che c’è un modo molto semplice per ritrovarlo e, nel secondo caso, rintracciarlo. Ovviamente questo metodo cambia a seconda del sistema operativo, quindi con iOS ci sarà un modo e con Android ce ne sarà un altro.

Con questa semplice guida vi spiegherò come ritrovare il vostro smartphone utilizzando dei metodi validi e semplici da utilizzare.

Innanzitutto dovete sapere che sui dispositivi Android si può attivare una specie di antifurto direttamente da “Gestione dispositivi”, con il quale è possibile attivare la geolocalizzazione del proprio smartphone così da individuarlo sulla mappa e addirittura si ha la possibilità di cancellare l’intero contenuto del dispositivo Android in questione. L’alternativa più valida a tutto ciò si chiama Android Lost e la si può scaricare dal Play Store. Android Lost è collegato al vostro account Google e, andando sul sito dell’applicazione, potrete controllare a distanza il vostro smartphone, come far squillare la suoneria, cancellare la memoria del dispositovo e attivare il GPS, anche nel caso in cui qualcuno vi dovesse cambiare la SIM.

Per quanto riguarda l’iPhone c’è una sola cosa valida da fare quando si perde il proprio smartphone. Infatti nell’iPhone è presente di default la funzione Trova il mio iPhone, con la quale potete controllare il vostro iPhone, disattivare la memoria, inviare un SMS con le coordinate geografiche e farlo squillare.

Potrebbe interessarti anche...

Close