Qualcomm risponde alla citazione in giudizio di Apple.

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Email this to someone

L’altro giorno qui su iWatch Apple vi abbiamo riportato la notizia che Apple ha portato in giudizio il noto produttore di chip Qualcomm, ed ovviamente non poteva mancare una risposta ufficiale a riguardo da parte di quest’ultimo. Qualcomm respinge tutte le accuse dell’azienda di Cupertino, definendole infondate.

Come riportato da 9to5Mac, Don Rosenberg, il vice presidente esecutivo e consigliere generale di Qualcomm, ha dichiarato che “Apple ha intenzionalmente mal interpretato i nostri accordi, così come l’enorme valore delle tecnologie che abbiamo inventato, apporti condivisi con tutti i produttori di dispositivi mediante il nostro programma di licenza. Apple ha attivamente incoraggiato gli attacchi delle autorità di regolamentazione in settori di business di Qualcomm nei sistemi giurisdizionali di varie parti del mondo, come dimostrato nelle recenti indagini della KFTC (cioè la Federal Trade Commission coreana) e della citazione dell’FTC, rappresentando fatti fuorvianti e nascondendo informazioni.”

Don Rosenberg continua la dichiarazione in questione spiegando che “Saremo felici di avere l’opportunità di ascoltare affermazioni insensate in tribunale dove sarà nostro diritto evidenziare le pratiche di Apple e ottenere una solida valutazione nel merito.” Insomma, sembra proprio che ne vedremo delle belle nei prossimi tempi.

(via)

Potrebbe interessarti anche...

Close