Problemi di irritazione sulla pelle per FitBit Force

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Email this to someone

Fitbit oggi ha bloccato le vendite del suo Fitbit Force e ha emesso un richiamo volontario del prodotto conseguente ai  molteplici reclami dei consumatori per irritazione cutanea.

Uscito nel mese di ottobre 2013, il Fitbit Force è l’ultimo bracciale indossabile della società, in grado di effettuare il monitoraggio del sonno, distanza percorsa, calorie bruciate etc.

Le relazioni di irritazione cutanea provocate dal Fitbit Force hanno iniziato ad emergere a gennaio, dopo un rapporto del The Consumerist, sottolineato da più utenti che hanno avvertito irritazione sulla pelle dopo un uso prolungato del bracciale.

Secondo il co-fondatore e CEO di FitBit James Park, solo l’ 1,7% degli utenti FitBit hanno segnalato problemi di irritazione cutanea. Tuttavia, uno studio indipendente ha determinato che il Fitbit sta causando dermatiti allergiche da contatto in alcuni utenti, probabilmente a causa del contatto con il nichel o dei materiali contenuti nella cinghia, come la colla utilizzata nella costruzione del dispositivo.

Questo ha portato FitBit ad offrire rapidamente rimborsi o sostituzioni dei prodotti ai clienti interessati, suggerendo quali potrebbero essere i problemi causati da una allergia al nichel, dato che è un elemento presente nell’acciaio inossidabile utilizzato nel bracciale.

I proprietari di Fitbit possono richiedere un rimborso per i loro dispositivi direttamente dal sito web Fitbit, la società provvederà ad inviare un assegno di rimborso entro un periodo di tempo che può andare da due a sei settimane, previa restituzione del dispositivo.

Fitbit sta lavorando anche su una versione ipoallergenica aggiornata del Force che sarà rilasciata nel prossimo futuro.

(via)

Potrebbe interessarti anche...

Close