Presentato al CES 2016 il chip Bluetooth che consuma il 40% di energia in meno.

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Email this to someone

Tutti voi sicuramente saprete quanta batteria consuma il Bluetooth, specialmente se lo lasciate 24 su 24 acceso. Questa infatti, risulta essere una delle fonti di consumo della batteria maggiori all’interno degli smartphone e dei tablet. Dal CES 2016 è arrivata una lieta notizia per quanto riguarda il consumo del Bluetooth, infatti è stato creato, ed ovviamente presentato, un chip Bluetooth che consuma addirittura il 40% di energia in meno.

Si chiama QN 9080 ed è un System-on-a-Chip cioè, in poche parole, è un SoC realizzato dalla NXP Semiconductors. Questo chip è stato presentato come una vera e propria rivoluzione nel campo dei chip Bluetooth e i produttori l’hanno denominato come il miglior chip al mondo con tecnologia Bluetooth Low Energy.

Sempre secondo NXP Semiconductors questo nuovo chip consuma ben il 40% di batteria in meno, questo vuol dire che un dispositivo indossabile come uno smartwatch oppure un dispositivo per il fitness potrebbe avere una batteria 12 volte superiore rispetto al modello identico ma con un chip diverso dal QN 9080.

Vista la grande innovazione che stanno per portare nel mondo dei dispositivi mobile e nei vari accessori Bluetooth, chissà se l’azienda di Cupertino non abbia già addocchiato questo chip per integrarlo nelle nuove cuffie Bluetooth che dovrebbero uscire con l’iPhone 7.

(via)

Potrebbe interessarti anche...

Close