L’Apple Watch potrebbe identificarci grazie al nostro cuore.

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Email this to someone

Oggi, in questo nuovo articolo qui su iWatch Apple, vi vogliamo parlare di un nuovo brevetto depositato recentemente dalla Mela, nel quale viene spiegato il modo con cui verranno sbloccati i futuri smartwatch prodotti dall’azienda di Cupertino. Infatti, l’utente in possesso di un Apple Watch non dovrà più sbloccare l’iPhone oppure inserire inserire un PIN, ed in futuro non dovrà neanche utilizzare la propria impronta digitale oppure la scansione della retina. In questo nuovo brevetto, Apple illustra un metodo ancora più semplice ed accurato, stiamo parlando dell’identificazione biometrica tramite una semplice analisi del sistema vascolare, con l’aggiunta della misurazione della quantità di ossigeno nel sangue, così da identificare ogni singolo utente.

In poche parole, in questo nuovo brevetto depositato dall’azienda di Cupertino presso l’USPTO, viene spiegato che in futuro l’Apple Watch sarà in grado di riconoscere il proprio proprietario semplicemente analizzando il modo in cui lavora il nostro cuore.

Inoltre, dovete pensare che fin dalla prima generazione di Apple Watch è presente la tecnologio necessaria ad analizzare la quantità di ossigeno nel sangue, solo che Apple dovrebbe richiedere una particolare approvazione da parte della Food and Drug Administration, così da catalogare l’Apple Watch come un dispositivo medico.

(via)

Potrebbe interessarti anche...

Close