Philips ed Apple: Hue ora dialoga con Siri

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Email this to someone

Philips è finalmente pronta a permettere ai clienti di Hue di controllare la loro illuminazione attraverso Siri. È stato annunciato un nuovo ponte Hue oggi che aggiunge il supporto per HomeKit, la piattaforma per la casa intelligente di Apple, che consente ai clienti che ne acquistano uno di poter avviare il controllo di tutte le luci Hue – vecchi e nuovi – attraverso comandi vocali da un iPhone, iPad o Apple Watch.Poiché Apple richiede che i dispositivi per HomeKit includano un hardware specifico, i clienti possessori di Hue dovranno acquistare un nuovo hub per iniziare. I clienti esistenti invece verranno agevolati perché gli verrà concesso di ottenere uno sconto attraverso il sito di Hue in modo che lo possano acquistare per $ 40. I nuovi clienti dovranno pagare $ 60 o attraverso un kit starter con bundle.

Un modo molto più semplice per controllarvi casa

Il nuovo hub è leggermente più piccolo di quello vecchio, ed ora è anche quadrato. In caso contrario, è fondamentalmente ricreare la stessa cosa ma con un hardware aggiuntivo costruito con HomeKit. Philips sta cercando di sottolineare che non vede questo come di un Hue “hub HomeKit”, ma semplicemente un nuovo hub Hue che supporta anche HomeKit. L’hub supporta ancora tutti i sistemi di terze parti – come SmartThings e Nest – e continueranno ad aggiungere il supporto per altri, fintanto che possono essere implementate attraverso aggiornamenti software.

Questo significa che se siete già clienti Hue e non usate un iPhone, non c’è nessun motivo per acquistare questo nuovo hub. Ma se si utilizza un iPhone, probabilmente vorrete farlo – con Siri potrete avere a disposizione un modo molto più veloce di controllare la vostra casa sebbene sia già semplice con un app.

  
 E dato che la Philips ha probabilmente un sacco di clienti che utilizzano Hue iPhone (non ha riportato riguardo i dati), è per questo motivo che è andata a vendere diversi prodotti di queste genere. Il nuovo hub che Philips sta chiamando Hue bridge 2.0, sarà presente anche in nuovi starter kit Hue. Questi starter kit portano sempre un leggero aggiornamento, con lampadine ora anche più luminose che saranno presto disponibili.

In aggiunta al nuovo ponte, Hue introduce una nuova striscia di luce. La nuova striscia è destinata ad essere una fonte d’ illuminazione funzionale all’interno di una casa, piuttosto che solo un punto di colore, come era per la vecchia striscia. La nuova striscia inizia con due metri di lunghezza e può essere estesa con incrementi di un metro fino a dieci metri. La striscia di base sarà venduta per $ 89,95 e le aggiunte di un metro saranno vendute per $ 29.95 ciascuno, con vendite che cominceranno da questo mese. Philips sta facendo un altro cambiamento oggi: è il rebranding delle lampadine da Hue Lux a Hue Bianco – probabilmente perché “Bianco” è un modo migliore di spiegare che hanno solo la funzione di fare luce bianca – e sta rivedendo il prezzo delle singole lampadine da circa $ 30 a $ 15.

(Via)

Potrebbe interessarti anche...

Close