iWatch: oltre 200 persone al lavoro sul progetto

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+4Email this to someone

Praticamente non passa giorno senza che emergano nuovi rumors o dettagli su iWatch. Questa volta sembra che a Cupertino si sia creato un team di oltre 200 persone per la progettazione dello smartwatch di Apple.

Citando fonti anonime con “conoscenza limitata ma diretta” del dispositivo, il sito MobiHealthNews conferma che l’iWatch sarà una periferica che dovrà essere collegata ad un iPhone per godere delle funzionalità complete. Le capacità tecnologiche del dispositivo saranno “semplici” come alcuni sperano, e non avrà i tanto chiacchierati sensori avanzati come il rilevamento del glucosio ed il monitoraggio dell’idratazione.

Considerando che il dispositivo non dovrebbe avere tali sensori avanzati, l’accessorio da polso non dovrà essere assoggettato al regolamentato dalla US Food and Drug Administration (FDA). Ulteriori indiscrezioni infatti riportano che alcuni funzionari Apple hanno recentemente incontrato i rappresentanti della FDA per assicurarsi che il dispositivo non ricada sotto tale specifica regolamentazione.

La relazione ha anche parlato dell’applicazione “Healthbook” per iOS, che a quanto pare riuscirà a comunicare con l’iWatch per tenere traccia e condividere i dati sanitari degli utenti. A tal fine, si dice che Apple sia concentrata sull’esperienza offerta dal dispositivo, piuttosto che la tecnologia che ne consegue.

Alcune potenziali aree di interesse per l’applicazione Healthbook includono esercizio fisico, sonno, stress, promemoria per prendere farmaci, e dati sanitari delle donne in stato di gravidanza.

Tuttavia non c’è ancora nulla di ufficiale, quindi prendeteli come rumors.

(via)

Potrebbe interessarti anche...

Close