Ecco perché i Samsung Galaxy Note 7 esplodevano.

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Email this to someone

Qui su iWatch Apple vi abbiamo parlato più di una volta del Samsung Galaxy Note 7 e della triste fine che ha fatto, causa degli innumerevoli incidenti che hanno portato all’esplosione del device in questione. Durante una conferenza tenutasi di recente, Samsung ha finalmente spiegato il motivo che ha portato alcuni Galaxy Note 7 ad andare a fuoco.

UL, cioè un organismo investigativo indipendente incaricato di indagare a riguardo, ha concluso l’indagine in questione ed ha spiegato che “In breve, problematiche di design e nella fabbricazione delle batterie hanno provocato il fallimento dei dispositivi Note 7.” Mentre, un altro gruppo investigativo, cioè Exponent, ha aggiunto che “L’importante segnale da portare a casa è che l’elettronica non ha contribuito al fallimento delle celle dei due produttori.”

In conclusione, sempre durante la conferenza tenutasi a Seul nella sede dell’azienda sudcoreana, Koh Dong-jin, il noto presidente e mobile chief di Samsung, dopo essersi scusato per l’accaduto ha dichiarato che “Oggi più che mai siamo determinati a guadagnare la fiducia dei nostri clienti mediante innovazioni che ridefiniscono quanto possibile in termini di sicurezza, nonché un passaggio verso possibilità illimitate ed eccezionali nuove esperienze.”

(via)

Potrebbe interessarti anche...

Close