Tim Cook: i pagamenti in mobilità “tra i pensieri dietro il Touch ID”

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Email this to someone

Durante l’evento sugli utili di Apple che si è tenuto il 27 gennaio , il CEO Tim Cook ha dichiarato che i pagamenti mobili sono stati una delle forze trainanti che hanno spinto la società ad introdurre il Touch ID con gli iPhone 5S.
“Il settore dei pagamenti mobili in generale è quello che più ci incuriosisce. E’ stato uno dei pensieri che sta dietro il Touch ID.
Cook ha continuato a dire che “la gente ama essere in grado di acquistare contenuti digitali dal loro iPhone con touch ID , perché è incredibilmente semplice e facile ed elegante.”

Ai commenti di Tim Cook circa i pagamenti mobili, segue un rapporto della settimana scorsa che suggerisce che Apple sta attualmente lavorando allo sviluppo di un nuovo servizio di pagamento mobile che permetterà all’azienda di gestire in futuro i pagamenti per beni e servizi fisici.

Apple limita attualmente i titolari di un account iTunes ad utilizzare i dati delle carte di credito memorizzate per gli acquisti on-line e negozi al dettaglio di Apple, attraverso l’app Apple Store e iTunes,  ma queste informazioni memorizzate potrebbero essere utilizzate in futuro per altri tipi di pagamenti con tecnologia Touch ID,  che accelererebbe l’autenticazione per gli acquisti anche nel mondo reale.

Personalmente la trovo un’idea molto interessante, voi cosa ne pensate? Scrivetecelo nei commenti.

(via)

Potrebbe interessarti anche...

Close