Migliorati gli algoritmi dell’App Store.

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Email this to someone

Apple ha recentemente migliorato gli algoritmi del motore di ricerca dell’App Store. Questa miglioria è stare resa d’obbligo per offrire all’utenza la possibilità di effettuare delle ricerche sempre più affine a ciò che si sta cercando, così da ottenere il maggior numero di app di proprio gradimento riguardanti la parola chiave che si ha cercato.

Ora, per la prima volta, le ricerche vengono classificate anche per le parole chiave che non si trovano nel titolo dell’applicazione o nel campo “keyword”. Questi algoritmi infatti, agiscono sulla gestione delle parole chiave ed ora le applicazioni che cerchiamo nel motore di ricerca vengono classificate in base ad una combinazione di parole chiave.
Di conseguenza quando si cerca un’app come Twitter non comparirà più, ad esempio, Instagram (che ha altre funzioni rispetto a Twitter) bensì ci saranno tutte quelle app correlate all’app che si sta cercando, come in questo caso Tweetbot e Twitterrific.

Questo porta gli sviluppatori a doversi scontrare con la concorrenza di altre app e probabilmente saranno “costretti” a migliorare in continuazione le proprie app per non perdere l’utenza. Tutto sommato questi algoritmi ci semplificheranno molto le nostre ricerche e ci permetteranno di trovare sempre più app di nostro interesse da scaricare sul nostro smartphone, evitando tutte quelle app inutili che allungano inutilmente le nostre ricerche di applicazioni interessanti.

(via)

Potrebbe interessarti anche...

Close