Lo smartwatch Samsung che vi riconosce dalle vene, ecco il brevetto.

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Email this to someone

Nel mondo non c’è soltanto la Apple a registrare brevetti su brevetti, infatti c’è anche l’azienda sudcoreana più famosa al mondo, la Samsung, a contribuire al miglioramente di varie tecnologie con alcuni brevetti parecchio interessanti, almeno dal punto di vista dell’utente, il quale può sognare, un giorno, di possedere uno dei dispositivi descritti in questi brevetti. Il dispositivo in questione è uno smartwatch Samsung giusto un po’ particolare, infatti è in grado di riconoscere il proprietario grazie alle sue vene.

Questo smartwatch viene spiegato nei minimi particolari all’interno di questo brevetto, il quale è l’ultimo in ordine cronologico ad esser stato depositato dal colosso sudcoreano. Se pensate che si tratti di uno di quei brevetti che resteranno chiuso nel cassetto senza veder mai la luce, vi sbagliate.

Infatti il meccanismo grazie al quale riconosce l’utente attraverso le vene non è qualcosa di impossibile e di difficile realizzazione, anzi. Questo smartwatch verrebbe dotato di alcuni sensori che sono in grado di scansionare le vene dell’utente e quando quest’ultimo lo andrebbe ad indossare per la prima volta, lo smartwatch Samsung scansionerebbe le sue vene per poi salvare la scansione e confrontarla ogni volta che verrebbe indossato nuovamente.

In poche parole si tratta di una sorta di Touch ID, in grado di assicurare una misura di sicurezza in più per la privacy dell’utente, che non dovrà neanche perdere tempo ad attivare lo smartwatch con l’impronta digitale.

(via)

Potrebbe interessarti anche...

Close