iPhone e Google CardBoard salvano la vita di una bambina.

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Email this to someone

Grazie ad un iPhone e a Google CardBoard, il famoso visore economico per la realtà virtuale, una bambina di 4 mesi è stata salvata dopo essere nata con una grave malformazione, senza un polmone e con solo mezzo cuore.

L’intervenuto è avvenuto a Miami, in Florida, grazie al chirurgo cardiovascolare Redmond Burke, il quale è da sempre un grande sostenitore dell’uso della tecnologia nella medicina moderna. Questo chirurgo ha dichiarato che la bambina doveva essere operata al più presto e che l’intervento era davvero difficile e imprevedibile perché non si sapeva con certezza dove andare ad operare per assicurarle la vita.

Allora hanno fatto una risonanza magnetica in 2D della bambina e successivamente è stata convertita in un’immagine in 3D, così da poterla visualizzare con la realtà virtuale. Infatti è stata inserita nell’iPhone e grazie al Google CardBoard il chirurgo ha potuto studiare attentamente ogni minimo dettaglio dell’operazione e dopo due settimane di attenta preparazione è riuscito a portare a termine nel migliore dei modi quest’intervento ed ora la bambina sta finalmente bene ed è fuori pericolo.

Burke ha anche voluto aggiungere che il suo prossimo obiettivo riguarderà la sensibilizzazione sul fatto che si possono utilizzare dei dispositivi per la realtà virtuale anche a basso costo, come i Google CardBoard, ed ottenere degli ottimi risultati.

(via)

Potrebbe interessarti anche...

Close