iPhone 6 troppo simile a 100C, bloccata la vendita in Cina.

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Email this to someone

Nonostante il recente viaggio di Tim Cook in Cina, di cui vi abbiamo parlato al tempo qui su iWatch Apple, i problemi continuano a presentarsi, e non sono sicuramente di lieve entità. Infatti, mesi fa il governo cinese ha fatto chiudere l’iTunes Store bloccando la vendita di ebook e film, poi la Apple ha perso la causa contro l’azienda cinese che detiene il marchio “IPHONE” ed infine è stata costretta a sborsare 60 milioni di dollari per utilizzare il marchio iPad in Cina visto che è detenuto da Proview. Ora però è successa un’altra cosa che potrebbe determinare ulteriormente il futuro dell’azienda di Cupertino in Cina, infatti è stata bloccata la vendita degli iPhone 6 in tutto il Paese perché sembrerebbe che la Apple abbia violato alcuni brevetti riguardanti il design di questo device.

I brevetti in questione sarebbe di proprietà dell’azienda cinese 100+, la quale ha fatto ricorso al Beijing Intellectual Property Office, ed infine è stato accolto positivamente. Stando a 100+, il design di iPhone 6 ed iPhone 6 Plus sarebbe troppo simile a quello dello smartphone 100C.

La Apple ha fatto immediatamente ricorso, e al momento non si sa ancora se anche l’iPhone 6s e 6s Plus (visto il design uguale alla versione precedente) debbano essere ritirati dal mercato cinese.

(via)

Potrebbe interessarti anche...

Close