L’iPad Pro sostituirà il PC.

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Email this to someone

“L’iPad Pro andrà a sostituire il computer” parola dell’amministratore delegato della Apple, Tim Cook.

Il nuovo modello uscito da qualche ora anche sul mercato italiano sarà abbastanza potente da poter competere con un Mac visto che al suo interno avrà installato un processore di ultima generazione, il più potente di casa Apple, il nuovo chip A9X di terza generazione che offrirà rispetto all’iPad Air 2 ben il doppio delle prestazioni per quanto riguarda la CPU, ed una grafica di altissimo livello grazie ad una risoluzione che può arrivare fino a 4K e sarà due volte meno scattosa.

Nell’ambito di un’intervista Cook ha spiegato che questo nuovo modello è stato ideato per assaltare i tradizionali pc, offrendo all’utente un dispositivo così potente e funzionale da non far rimpiangere il computer tradizionale.
Il nuovo display retina da 12,9 pollici e il nuovo sistema di Multi-Touch completamente riprogettato sono sicuramente alcuni dei punti forti di questo nuovo iPad Pro, grazie ai quali sarà possibile disegnare, guardare film in alta definizione o gestire la propria azienda offrendo una qualità davvero di altissimo livello, facendo raggiungere all’utente una comodità mai vista prima.

Nonostante la grandezza dello schermo l’iPad Pro peserà soltanto 713 grammi e avrà uno spessore di appena 6,9 mm. Un’alta miglioria l’hanno portata all’impianto audio visto che sarà provvisto di ben quattro altoparlanti che avranno una funzione innovativa con la quale la direzione delle alte frequenze cambierà a seconda di come viene tenuto nel momento della riproduzione, così da non sentire mai un audio “soffocato”.

Per concludere, l’azienda di Cupertino ha voluto implementare anche in questo modello il Touch ID, come nelle ultime versioni dell’iPhone, così da aumentarne la sicurezza visto che solo l’impronta digitale del proprietario permetterà di accedere alle informazioni contenute al suo interno.

(via)

Potrebbe interessarti anche...

Close