iOs 7: il più grande cambiamento nella storia del’iPhone

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Email this to someone

Al WWDC 2013  Apple ha presentato il nuovo iOs7 per iPhone, iPod Touch e iPad. Per tutti coloro che si aspettavano un cambiamento, questo c’è stato, ma vediamo una ad una le varie modifiche apportate da Apple sotto la guida di John Ive.

Interfaccia

iOs7 è il nuovo. La sua bellezza prescinde dai gusti personali, ma qui si è indubbiamente svolto un incredibile passo in avanti dal punto di vista della tecnologia per quanto riguarda il design di un’interfaccia di un dispositivo mobile. Il design minimalistico e le icone, molto simili a quelle trapelate in rete proprio ieri, segnano una rottura con il sistema operativo che eravamo abituati a vedere. Cambia l’interfaccia in qualsiasi parte del sistema operativo e sarà possibile inserire uno sfondo animato partendo dall’animazione dell’app Meteo, in base alle condizioni atmosferiche della zona. La tastiera, così come tante finestre e servizi, diventano trasparenti, con un bell’effetto sfocato sullo sfondo; a cambiare è anche l’interfaccia per il multitasking, tutte le icone saranno mostrate con un effetto tridimensionale, le cartelle finalmente potranno contenere un numero illimitato di applicazioni, che saranno visualizzate in liste che potremo scorrere orizzontalmente.

iOS7video-530x297

Control Center

Lo abbiamo aspettato, ci sono voluti un pò di anni, qualche licenziamento e l’arrivo di John Ive per avere finalmente i Toggles per attivare velocemente il wi-fi, il bluetooth, la modalità aereo e quant’altro da ogni schermata, semplicemente facendo uno swipe dal basso verso l’alto. Ci saranno un sacco di funzioni fra cui scegliere per consentire all’utente di modificare la luminosità, gestire l’audio in ascolto tramite i controlli di riproduzione, modificare il volume, e gestire anche le modalità AirPlay ed AirDrop per la condivisione semplice dei file. Potremo anche selezionare una serie di applicazioni preferite da lanciare rapidamente tramite il nuovo Control Center, quelle native saranno la Torcia, Safari, Calcolatrice e la Fotocamera.

control

Siri

Anche qui nuova grafica trasparente e sfondo sfocato per il nuovo Siri, l’assistente vocale di Apple, adesso migliorato, con una voce più naturale, almeno per la lingua inglese per il momento. Ora si otterranno risposte più rapide, con ricerche più ampie che prevedono l’integrazione di motori di ricerca come Bing, Wikipedia e collegamenti con Twitter. Migliorata anche l’interazione in auto, che permette l’immissione di contenuti senza dover guardare il telefono.

siri_ask_screen

Multitasking

iPhone avrà una modalità multitasking vera e propria che, a quanto asserito da Apple non appesantirà l’utilizzo del telefono né influirà sui consumi della batteria. iOs7 riuscirà infatti a capire qual è l’applicazione vusualizzata a schermo intero o meno, dedicando così il giusto apporto di risorse ad ogni singola applicazione. Per accedere al multitasking bisognerà premere due volte il tasto Home e ci ritroveremo di fronte ad una nuova interfaccia, scorrere tra le varie applicazioni e selezionarne una.

multit

Safari

Tra le tante novità anche Safari è stato rivisto e migliorato. Ora la navigazione risulta decisamente più snella, la barra di ricerca è stata unificata insieme a quella degli URL ed è stato aggiunto un effetto a scomparsa. Anche la visualizzazione delle pagine già aperte è stata radicalmente modificata: ora è possibile vedere i vari tab uno sotto l’altro, in una grafica decisamente più pulita. Inserite nuove funzioni: la visualizzazione dei link condivisi dalle persone che seguiamo su LinkedIn e Twitter, l’elenco lettura migliorato e l’iCloud Keychain col generatore di password, che memorizzerà in un luogo sicuro tutti i nostri dati sensibili come password, numeri di carte di credito e molto altro ancora.

safari_tab_screen

Camera

Miglioramenti alla funzionalità della fotocamera: sarà ora possibile scegliere il formato dell’immagine, aggiungere dei filtri, questi ultimi removibili, in modo tale che se con il passare del tempo volessimo cambiare di nuovo l’immagine, saremo liberi di farlo. C’è poi Moments, una nuova modalità che permette di catalogare le fotografie in base alla data o il luogo dello scatto, per una migliore organizzazione dell’app, utile soprattutto quando sono presenti centinaia e centinaia di fotografie.

camera_filter_none_still_screen

Altre novità

Tra le davvero tante modifiche apportate al sistema operativo di Apple, c’è quella della condivisione file fra dispositivi, chiamata AirDrop, che si attiverà automaticamente con qualsiasi app che supporterà nativamente la funzione e permetterà di comunicare con qualsiasi altro dispositivo compatibile. Basta cliccare su qualsiasi file che vogliamo condividere per farlo e sull’altro dispositivo apparirà una finestra tramite la quale accettare lo scambio del file o meno. Non mancano le frecciatine verso la concorrenza: “Non avrete bisogno di vagare per la stanza e colpire gli altri dispositivi”, ha detto Craig Federighi durante l’evento. AirDrop utilizzerà un sistema peer-to-peer basato sullo standard wifi e sarà disponibile soltanto per iPhone 5, iPad di quarta generazione, iPad Mini e iPod Touch di quinta generazione.

airdrop_send_screen

Nell’applicazione Musica avremo integrato il nuovo servizio di Apple iTunes Radio, che ci permetterà di accedere a stazioni radio personalizzate in base ai nostri gusti, calcolati in base alla musica presente sul dispositivo.

itunesradio_mystations

 

Un’altra novità introdotta è la visualizzazione in tempo reale dell’ora nell’icona orologio

clock-icon-live-530x370

Apple ha annunciato anche la disponibilità della beta del nuovo sistema operativo, prevista per il 10 giugno per tutti gli sviluppatori.

iOS 7 sarà compatibile con iPhone 4 e modelli successivi, iPad 2 (e successivi), iPad mini e per iPod touch di quinta generazione. Il sistema operativo in versione completa sarà presentato al pubblico questo autunno, probabilmente con la presentazione dell’intera line-up di prodotti della società per il 2013.

Di seguito il video di presentazione ufficiale di iOs7.

(via)

Potrebbe interessarti anche...

Close