In Iran potrebbe essere bandito l’iPhone.

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Email this to someone

Stando alle ultime notizie, l’azienda di Cupertino ha a disposizione ancora pochi giorni per decidere di registrarsi in Iran come soggetto giuridico, così da vendere direttamente i propri dispositivi sul territorio iraniano. Se così non fosse, allora il Governo dell’Iran metterebbe automaticamente al bando tutti gli iPhone in vendita sul territorio. Questa infatti sarebbe una nuova normativa antricontrabbando che dovrebbe diventare effettiva a breve, e se Apple non si sbriga rischia di perdere il territorio iraniano, dove risiedono ben 77 milioni di persone, di cui il 45% hanno un’età inferiore ai 25 anni, e quindi rientrano perfettamente nella fascia d’età in cui si è maggiormente predispositi ad acquistare uno dei tanti device della Mela.

La notizia in questione è stata riportata inizialmente dall’agenzia iraniana Tasnim, poi è stata ripresa anche dal noto sito AppleInsider, il quale a sua volta ha citato The Japan Times.

Il direttore dell’ufficio anticontrabbando iraniano ha rilasciato anche una dichiarazione ad alcuni giornalisti, così da evidenziare la situazione attuale ed i rischi che potrebbe correre la Apple in futuro “Se Apple non registrerà un rappresentante ufficiale in Iran nei prossimi giorni, tutti gli iPhone saranno rilevati dal mercato”.

(via)

Potrebbe interessarti anche...

Close