In India tutti gli smartphone dovranno avere un tasto d’emergenza.

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Email this to someone

A partire dal 1 gennaio del 2017, tutti gli smartphone dovranno essere provvisti di un tasto antipanico, così da rispettare una nuova normativa imposta dal governo indiano, la quale avrà inizio a partire da quella data. Tra gli smartphone in vendita in India, ovviamente ci sono anche gli iPhone, ed anzi, l’India fa parte di quei posti nel mondo dove la Apple vuole puntare maggiormente viste le tante possibilità di guadagno. Per far ciò però dovrà dotare tutti i suoi iPhone di un apposito tasto antipanico, così da permettere a tutti gli utenti di poter chiamare ai servizi d’emergenza ed in contemporanea di poter attivare la localizzazione GPS così da individuare l’utente che si trova in una situazione d’emergenza.

E’ ovvio che la Apple non aggiungerà mai un nuovo pulsante fisico solo per attribuirli questa funzione, e non può neanche pensare di continuare a far utilizzare ai propri utenti in India la chiamata d’emergenza disponibile dalla schermata di blocco dell’iPhone. Infatti questa nuova norma sottolinea il fatto che il tasto d’emergenza non deve essere touch.

In questa norma però, è consentito l’utilizzo del tasto d’accensione come tasto d’emergenza, infatti la stessa norma suggerisce di far premere tre volte il tasto d’accensione per effettuare la funzione richiesta.

(via)

Potrebbe interessarti anche...

Close