In Cina sono stati chiusi l’iBook Store e l’iTunes Movie Store.

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Email this to someone

In Cina il governo cinese ha da poco bloccato sia la vendita di libri che di film sull’iBook Store e sull’iTunes Movie Store, per l’esattezza il blocco è avvenuto all’incirca una settimana fa. La cosa che ha allarmato maggiormente l’utenza cinese è che chi prova ad accedere ad uno qualsiasi di questi due siti viene respinto con una semplice pagina bianca, senza alcuna spiegazione per far capire almeno il motivo per cui non è possibile visualizzarla. Tutto ciò ha spinto l’utenza a pensare fin dal primo momento che si trattasse di una mossa messa in atto dalle autorità cinesi.

La notizia è stata diffusa maggiormente dal noto New York Times, il quale, senza citare alcuna fonte, ha spiegato che la decisione di chiudere l’iBook Store e l’iTunes Movie Store è stata presa dall’Amministrazione statale per la stampa, le pubblicazioni, la radio, i film e la televisione.

Il motivo di tutto ciò sta in un regolamento uscito a febbraio, con il quale si vieta a tutte le aziende straniere di pubblicare direttamente dei contenuti online, quindi sia libri che film. Queste le parole di Xi Jinping, Presidente della Repubblica popolare cinese “l Partito deve essere paziente con gli utenti di Internet, deve risolvere le difficoltà e correggere le opinioni erronee in modo tempestivo: anche le critiche sono costruttive”.

(via)

Close