Il caso tra Apple e Samsung potrebbe tornare in tribunale.

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Email this to someone

Se ben vi ricordate, qui su iWatch Apple qualche mese fa vi avevamo parlato del caso che ha visto protagonisti Apple e Samsung in tribunale, a causa di alcuni brevetti dell’azienda di Cupertino utilizzati in alcuni smartphone realizzati dall’azienda sudcoreana. A settembre dello scorso anno, la Samsung è stata condannata a pagare ben 930 milioni di dollari alla Apple per aver creato degli smartphone con un design decisamente troppo simile a quello utilizzato per gli iPhone dell’epoca. A dicembre del 2015, sempre la Samsung, ha versato 548 milioni di dollari all’azienda di Cupertino e non ha perso tempo ad appellarsi immediatamente alla Corte Suprema, così da riuscire a riprendersi ciò che aveva appena perso.

Ora però, il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti ha esortato la Corte Suprema a revocare la decisione presa nei confronti dell’azienda sudcoreana durante l’appello, e rimandare quindi il caso tra Apple e Samsung nuovamente in tribunale.

Il motivo di tutto ciò è davvero molto semplice, infatti Samsung ha fatto notare che il tribunale ha dato ragione ad Apple soltanto per aver preso in considerazione i design dei dispositivi, non basandosi quindi su altri elementi, e questo ha causato gravi danni all’azienda sudcoreana.

(via)

Potrebbe interessarti anche...

Close