HTC dimezza i compensi ai dirigenti dopo il nero 2012

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Email this to someone

HTC, il noto produttore taiwanese, starebbe mettendo in atto un’importante riduzione dei compensi dei dirigenti, comprendenti anche i bonus e i trattamenti di fine rapporto. E’ quanto riporta il Wall Street Journal, secondo cui HTC ha corrisposto ai suoi massimi dirigenti 21.94 milioni di dollari nel 2012, cifra che segna un calo del 51.4% rispetto al medesimo valore dell’anno precedente (45.18 millioni di dollari nel 2011). Un provvedimento che ha interessato anche lo stesso CEO di HTC Peter Chou e Fred Lui, ingegnere capo dell’azienda taiwanese: per entrambi il compenso è sceso sotto la soglia dei 3.3 milioni di dollari, per la prima volta in due anni.A pesare su questa decisione sarebbe stato il pesante 2012 che HTC ha vissuto, con risultati di vendita decisamente al di sotto delle aspettative. Il provvedimento di ridurre i salari dei dirigenti è stato adottato nel corso del 2012 e potrebbe aver contribuito a determinare l’esodo di parte dei dirigenti avvenuto a partire dei primi mesi del 2013. Verosimile ipotizzare che l’intensificazione degli investimenti nelle attività di marketing e promozione dei prodotti HTC sia stata in parte possibile proprio grazie ai consistenti tagli dei compensi.

Riuscirà il suo top di gamma Htc One (e gli altri device di prossima uscita) a risollevare la situazione dell’azienda? Quel che è certo è che il mercato è agguerrito e competitivo, con sempre nuovi terminali pronti a cercare di scalzare dal trono il device più venduto.

DSC05650-hero_large_verge_super_wide

(via)

Massy11gsxr

Ex iphone 3gs,4,5 x poi provare il lato alieno con s3e ora con superS4!

Potrebbe interessarti anche...

Close