Hackerati anche gli account di Sundar Pichai.

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Email this to someone

Dopo Mark Zuckerberg, anche Sundar Pichai, il famoso CEO di Google, si è visto hackerare uno dei suoi tanti account. L’account in questione è di Quora ed è stato hackerato dallo stesso gruppo che ha violato i profili Pinterest e Twitter di Zuckerberg, cioè il gruppo che si fa attualmente chiamare OurMine. Inoltre, il gruppo in questione è riuscito ad accedere all’account Twitter sempre dell’amministratore delegato di Google, pubblicando un tweet che è stato visto da ben 508 mila followers, ed ovviamente è stato immediatamente eliminato appena l’account è rientrato in possesso di Sundar Pichai.

Come se non bastasse, il gruppo hacker OurMine ha voluto spiegare il motivo per cui stanno hackerando tutti questi profili, e l’hanno fatto rilasciando una dichiarazione a The Next Web. In questa dichiarazione hanno spiegato che è loro intenzione testare la sicurezza delle persone senza ovviamente apportare alcuna modifica alle password degli account hackerati, così da spingere gli utenti ha stare più attenti con la sicurezza sul web.

Con questi semplici hackeraggi di account di persone decisamente molto influenti nel mondo del web hanno voluto dimostrare che nessuno è veramente al sicuro e che dobbiamo tutti noi stare molto più attenti.

(via)

Close