Google ci spia?

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Email this to someone

A quanto pare lo scandalo NSA non ha fatto si che BigG svelasse in quanti modi ci spia e cosa effettivamente conosce di noi: secondo un rapporto di sabato, infatti, Google tiene traccia di tutte le password Wi-Fi salvate sui nostri dispositivi Android.

L’opzione, mascherata da banale impostazione per il backup dei dati, permette a Google di conoscere e “ricordare” non solo la password del Wi-Fi di casa, ma quella di tutti i router ai quali il device si è collegato. Vi siete mai chiesti perché quando comprate un nuovo dispositivo Android basta accedere con il proprio account Gmail e, tra le altre cose, lo smartphone si collega automaticamente al nostro Wi-Fi casalingo? Beh, forse è arrivato il momento di chiederselo.

Google, bisogna dirlo, assicura che i dati raccolti non sono per uso “umano”: nessuno è a conoscenza di queste informazioni, ma esse sono li, nei server BigG, a portata dell’azienda se mai si vedesse costretta a denunciare qualcuno.

Il vero fulcro della questione, come avrete intuito, non è la conoscenza della password in se, ma se essa è ormai di dominio pubblico, cos’altro si sa di noi? Quali informazioni riservate sul nostro conto sono nelle mani dei colossi del digitale?

A questa domanda non possiamo ancora rispondervi, e forse non potremo mai.

Comunque per disabilitare l’opzione di memorizzazione delle suddette password basta recarsi in Impostazioni>Backup e ripristino e depennare l’opzione “Backup dati“. Fatto ciò, se siete persone molto riservate, il consiglio è di correre a modificare la password del router.

(via)

 

 

Potrebbe interessarti anche...

Close