Giovanni Storti e l’app in aiuto di bambini autistici

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Email this to someone

Giovanni Storti, del trio Aldo, Giovanni e Giacomo, si è messo a disposizione finanziando ‘Immaginario’.

Questa app per smartphone e tablet è destinata ai bambini con autismo o disabilità cognitive. “Questa idea – ha spiegato Giovanni a Ign, testata online del Gruppo Adnkronos – è nata in un modo un po’ buffo. Nel senso che parlando con un paio di amici ci siamo resi conto di avere dei soldi da investire. Così abbiamo pensato di fare qualcosa di intelligente che potesse essere utile ai bambini autistici e a coloro che vivono accanto a loro”.

Il metodo di lavoro si basa su un programma in uso da anni che, grazie  alle immagini, permette al bambino di comunicare con il mondo circostante. In modo piu’ facile. “I bambini autistici – afferma Giovanni – si esprimono soprattutto attraverso le figure perché, come dicono gli esperti, risultano più facilmente comprensibili rispetto alle parole. Con questa applicazione è possibile disporre di tante immagini e costruirne anche delle nuove scattando fotografie con il telefonino. In questo modo si avrà materiale personalizzato per ogni bambino, che potrà progettare in anticipo quello che succederà durante la giornata in modo più facile e sereno”.

Immaginario01

Una grafica colorata e studiata appositamente per essere utilizzata e sfruttata da parte dei bambini con una struttura di quattro sezioni che permettono in modo intuitivo e veloce l’accesso alle diverse funzionalità.

Ben 1.200 simboli di uso quotidiano scelti dagli specialisti logopedisti, sono presenti nella prima sezione:

Immagini”: sezione con simboli creati per abituare il bambino ad esercitarsi nella comprensione dei concetti;

“Frasi”: la seconda sezione è pensata per un uso pratico da parte dell’adulto. Digitando una frase, l’app la traduce direttamente in una sequenza di simboli;

‘Agenda’: è la sezione che aiuta a preparare il bambino alle attività giornaliere e settimanali;

‘Parole mie’: l’ultima sezione, è quella che archivia e visualizza in modo molto rapido le frasi più ricorrenti necessarie per gestire eventuali situazioni di crisi.

‘Immaginario’ è una applicazione che é stata sviluppata dalla start up Finger Talks di Milano in collaborazione con la Vidiemme Consulting, una società specializzata nella realizzazione di applicazione per apparati mobili, e lo Studio di logopedia Parole Tue, con la collaborazione di logopedisti, pedagogisti, neuropsichiatri, educatori e genitori che hanno partecipato sia alla fase di progettazione sia al test del prototipo.

original_imaginario

 

Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito www.fingertalks.it/immaginario.

(via)

Massy11gsxr

Ex iphone 3gs,4,5 x poi provare il lato alieno con s3e ora con superS4!

Potrebbe interessarti anche...

Close