Ci saranno grandi sgravi fiscali nel caso in cui Apple dovesse produrre in USA, parola di Trump.

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Email this to someone

L’elezione di Donald Trump come nuovo Presidente degli Stati Uniti aveva destato alcune preoccupazione in caso della Mela, a causa di alcune dichiarazioni rilasciate dal neo eletto presidente durante la campagna elettorale. Infatti Trump aveva dichiarato di voler portare la produzione dei dispositivi Apple interamente negli Stati Uniti.

Anche se inizialmente si pensava che tra Tim Cook e Trump non ci fosse alcuna possibilità di collaborazione, quest’ultimo ha rivelato che vuole andare in contro al CEO di Apple con alcuni importanti sgravi fiscali nel caso in cui decidesse di portare la produzione negli USA.

Donald Trump ha infatti rivelato che durante una chiamata con Cook si sono detti “Ho ricevuto una chiamata da Tim Cook di Apple e ho detto: Tim, per me sarebbe una grande conquista riuscire a convincere Apple a costruire un grande impianto negli Stati Uniti, o tanti grandi impianti negli Stati Uniti, anziché andare in Cina, in Vietnam o in tutti gli altri posti dove ora vai per produrre i tuoi prodotti. Credo che creeremo degli incentivi e credo che vorrai farlo. Attiveremo grandi sgravi fiscali per le aziende, dei quali sarete lieti. Ma per grandi tagli alle tasse, dobbiamo sbarazzarci delle norme, leggi che li rendono impossibili. Indipendentemente che tu sia liberale o conservatore, vorrei sedermi e mostrarti norme che tutti sono d’accordo nel definire ridicole. È il momento della tana libera per tutti e le aziende non possono farlo, non riescono a partire, non riescono a espandersi, stanno soffocando.”

Potrebbe interessarti anche...

Close