Finalmente Spotify diventa free anche su mobile

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Email this to someone

Spotify, la piattaforma di musica in streaming on demand, diventa free e quindi sempre più aggressivo nei confronti di altri servizi musicali come Deezer e Pandora e quelli messi in campo da big della tecnologia come Google e Apple. La notizia è arrivata ieri da New York dallo stesso Daniel Ek, CEO di Spotify.

Si avrà così accesso gratis alla libreria musicale, supportato ovviamente dalla pubblicità, anche da tablet e smartphone, eliminando l’abbonamento premium che obbligava a una spesa di circa 10 euro al mese per poter ascoltare brani e musica da Android,iPhone, iPad. La novità interessa la modalità cosiddetta shuffle che permette di ascoltare le canzoni in ordine casuale dopo aver cercato il nome di un artista specifico, come una sorta di radio “abbastanza” personalizzabile con uno streaming lecito e legale. E gli utenti premium che hanno pagato potranno continuare ad ascoltare la musica offline, scegliere i brani singoli da ascoltare, il tutto senza pubblicità. Mentre per gli utenti non premium le playlist e le canzoni non si possono ascoltare in locale, ma solo in streaming.

Che ne pensate?

(via)

Potrebbe interessarti anche...

Close