Facebook si reinventa e annuncia Paper!

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Email this to someone

Facebook ha finalmente annunciato un servizio annunciato da tempo: Paper. Vediamo in questo articolo in cosa consiste questa applicazione.

Paper contiene le funzioni più utilizzate del social network e le imposta in una maniera del tutto nuova: secondo The Verge una volta utilizzata risulta impossibile tornare all’applicazione tradizionale. Proprio come un quotidiano tradizionale, l’applicazione è suddivisa in sezioni multiple che mostrano contenuti specifici sulla base dei nostri interessi. L’utente potrà inoltre scegliere le notizie fra una serie di categorie che si differenziano in base ad argomenti predefiniti come fotografia, sport, cibo, scienza. Una sezione sarà definita “Ideas” e offre approfondimenti riguardo, per l’appunto, ad una specifica idea, un evento, o una personalità, cambiando ogni giorno.

Il modo in cui verranno organizzati i vari post all’interno delle sezioni è basato su un algoritmo sviluppato dalla stessa società. Paper si basa sia su software computazionali che sull’esperienza di un team “umano” per conoscere quando una storia può essere definita di qualità.  Sembra che Paper utilizzerà gli stessi contenuti che vengono pubblicati quotidianamente sul social network, senza post esclusivi per l’applicazione.

Con Paper viene abbandonata l’interfaccia più tradizionale dell’applicazione mobile di Facebook, per un’esperienza basata soprattutto su gesture che l’utente imparerà attraverso alcuni reminder che appariranno sulle schermate. Tutto viene strutturato per offrire un’esperienza a pieno schermo, a partire dai cambiamenti di stato dei nostri amici, sino ad arrivare alle foto, in cui l’utente potrà navigare semplicemente spostando lo smartphone.

Per pubblicare nuovi contenuti attraverso Paper (e quindi visualizzarli anche su Facebook), inoltre, l’utente accederà ad una finestra per la composizione del post del tutto nuova, che mostrerà esattamente il modo in cui lo stesso verrà visualizzato dagli altri utenti. L’obiettivo degli ideatori di Paper non è, pertanto, creare un modo diverso di leggere i contenuti di Facebook, ma quello di realizzare un prodotto del tutto nuovo che permette anche di condividere contenuti di tipo diverso.

Paper sarà reperibile inizialmente su App Store americano dal 3 febbraio. La società non ha rilasciato informazioni riguardo al supporto su altre piattaforme e alla disponibilità in altre aree geografiche.

Intanto vi lasciamo con un video che ne mostra il funzionamento:

(via)

Potrebbe interessarti anche...

Close