iPhone esplode ferendo una tredicenne

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Email this to someone

Ogni tanto si sente parlare di telefoni che esplodono. Apple era già stata coinvolta in passato in storie di questo genere, ed ecco che siamo venuti a conoscenza di un nuovo caso avvenuto negli Stati uniti. Il tutto ai danni di una ragazzina di tredici anni, che portava tranquillamente il suo iPhone nella tasca dei pantaloni, quando ad un tratto ha visto uscire del fumo dalla sua tasca. A seguito della piccola esplosione la ragazza è stata portata all’ospedale per le ustioni di secondo grado subite.

A provocare l’esplosione è stato l’iPhone, che ha subito un cortocircuito alla batteria. Non è noto se la batteria era difettosa o magari era stata sostituita in un centro non autorizzato.

Da segnalare che il Capo di stato maggiore dell’Esercito italiano ha consigliato tutti i possessori di smartphone a prestare la massima attenzione quando si tiene il dispositivo elettronico vicino al corpo come ad esempio nella tasca.

(via)

Potrebbe interessarti anche...

Close