Ecco le parole rassicuranti di Tim Cook sul calo vendite di iPhone.

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Email this to someone

Per la prima volta nella storia della Apple, le vendite degli iPhone sono in calo e questo, con molta probabilità, è dovuto al fatto che l’iPhone 6 ha ottenuto un successo oltre ogni aspettative, togliendo quindi spazione all’ultimo arrivato, cioè l’iPhone 6s. Questo almeno è il pensiero del CEO Apple Tim Cook, il quale ha rilasciato alcune dichiarazioni al noto Wall Street Journal. Insomma, l’iPhone 6 è un modello così buono, sotto ogni punto di vista, che non è servito aggiungere all’iPhone 6s il 3D Touch e le Live Photos per invogliare l’utenza a cambiare nuovamente modello. In ogni caso, come spiega Cook, l’iPhone 6s resta comunque il modello prediletto della nuova utenza.

Tim Cook continua il suo discorso sottolineando il fatto che nel periodo che va da ottobre ad oggi si è verificato il più alto numero di switchers, cioè il passaggio dell’utenza da Android o altri terminali all’iPhone. Insomma, si tratta di un ottimo dato che tirerà sicuramente su di morale tutte le persone in casa Apple, la quale sta vivendo una leggera crisi.

Inoltre, il CEO di Apple ha dichiarato che “Siamo di fronte ad ostacoli difficili da superare ma il futuro non cambia e resta luminoso”.

(via)

Potrebbe interessarti anche...

Close