Ecco il pensiero di Steve Wozniak su quanto fatto da Tim Cook.

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Email this to someone

Durante la Paypal FinTech Xchange 2016 sono state fatte alcune domande al famoso ed amato co-fondatore di Apple, cioè Steve Wozniak, il quale ha rivelato la sua opinione su quanto fatto dall’attuale CEO della Mela, Tim Cook, dopo la morte di Steve Jobs avvenuta nel 2011.

Questa qua di seguito è la dichiarazione in questione rilasciata da Steve Wozniak, come riportato da Cnet, “Quando Steve Jobs è morto molte persone avevano detto: «Oh no! Apple ha perso una forza trainante, arriverà il declino e non sapranno innovare». Io avevo consigliato di aspettare qualche anno e non essere troppo critici”.

Steve Wozniak ha rivolto anche delle parole su quanto fatto durante il periodo in cui l’FBI richiedeva una backdoor ad Apple “Ammiro molto Tim Cook per aver difeso la vita privata delle persone, perché per tutta la mia vita, Apple ha significato che la cosa più importante, sono le risorse umane non la tecnologia. Apple ha sempre favorito l’aspetto umano. Abbiamo creato molte tecnologie, sviluppato software per fare in modo che si adattassero all’uomo anziché costringere gli uomini ad adattarsi alla tecnologia. Concordo con fermezza con la posizione di Tim Cook sulla questione privacy”.

(via)

Potrebbe interessarti anche...

Close