Nokia denuncia Apple per alcuni brevetti.

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Email this to someone

Nokia ha citato nuovamente in giudizio l’azienda di Cupertino per quanto riguarda alcuni brevetti. Una mossa probabilmente pensata proprio per tutelarsi dalla citazione in giudizio effettuata dalla Mela ai danni dell’azienda finlandese. Apple ha infatti citato in giudizio un gruppo composto da nove aggregatori di brevetti che fanno leva principalmente su alcuni brevetti considerati “essenziali”. Inoltre, la Mela ha accusato perfino Nokia di essere un’entità non praticante, cioè un patent troll, questo perché avevano venduto la divisione mobile a Microsoft. In questo gruppo con a capo Nokia, troviamo anche Acacia, Conversant, Helsinki Memory Technologies, Inventergy, Sisvel, Vringo e WiLan.

Nella denuncia fatta all’antitrust, Apple spiega che “In questo modo possono ottenere ed estorcere introiti esorbitanti usando ingiuste e anticoncorrenziali rivendicazioni di brevetti per tassare impropriamente le innovazioni dei produttori di cellulari. Sono assertori seriali e contenziosi hanno obbligato Apple a sborsare milioni di dollari in spese per la difesa ed è quel genere di vantaggio al quale Acacia e Conversant mirano cospirando con Nokia.”

Insomma, l’azienda di Cupertino vorrebbe togliere la possibilità a questi aggregatori di brevetti di poter accusare in continuazione Apple, evidenziando il fatto che non hanno a che fare con il mondo mobile.

(via)

Potrebbe interessarti anche...

Close