Apple non ha ancora pagato la multa dell’UE ma la Vestager è tranquilla.

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Email this to someone

Tempo fa vi avevamo parlato della maxi-multa, pari a 13 miliardi di dollari, commissionata dalla EU ad Apple. Ora, l’azienda di Cupertino non l’ha pagata entro la scadenza (3 gennaio), però Margrethe Vestager, cioè la commissaria facente parte della Commissione europea, non si è detta preoccupata, anzi, è soddisfatta dei passi avanti che son stati fatti.

Margrethe Vestager ha spiegato in un’intervista alla CNBC che “Il recupero non è ancora completato ma stiamo lavorando con le autorità irlandesi e constatiamo che stanno proseguendo per riscuotere le imposte non corrisposte. È una faccenda delicata perché si tratta di una grande somma e naturalmente bisogna capire come agirenon è come un conto di garanzia come in altri casi dove possono esserci 25 o 30 milioni di euro e pertanto potrebbe essere necessario un po’ più di tempo”. Mentre il Ministro delle Finanze irlandesi ha spiegato che “La Commissione è soddisfatta con i progressi che stiamo facendoSiamo impegnati a conformarci alla decisione della Commissione e siamo fermamente intenzionati a farlo”.

Tempo fa, in una lettera indirizzata alla comunità europea, Tim Cook aveva scritto che “Apple non ha mai chiesto né ha mai ricevuto alcun accordo speciale. In Irlanda e in ogni Paese in cui operiamo, Apple rispetta la legge e paghiamo tutte le imposte dovute”.

(via)

Potrebbe interessarti anche...

Close