Confermato, il Samsung Galaxy S5 avrà il sensore di impronte digitali

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Email this to someone

Il sito SamMobile ha confermato in queste ore che l’atteso Samsung Galaxy S5 verrà presentato al MWC2014 di Barcellona il prossimo e oramai vicinissimo 24 febbraio, inoltre ha confermato una caratteristica da sempre molto insistente: avrà un sensore di impronte digitali.

Questo sensore di impronte digitali è stato implementato nel tasto home fisico centrale e funziona in un modo molto simile a quello presente su HTC One Max, cioè funziona con uno swipe delle dita ma solo con un movimento che va dal basso verso l’alto. Il modo migliore per far riconoscere la propria impronta allo smartphone è quello di posizionare il dito sul sensore e moderatamente strisciarlo dal basso verso l’alto, altrimenti può esserci il rischio che il dispositivo non rilevi l’impronta nel modo corretto. C’è da dire, inoltre, che il sensore di impronte installato a bordo del Galaxy S5 è anche sensibile all’umidità, per cui bisogna evitare di utilizzare lo smartphone con mani umide o bagnate altrimenti il rilevamento risulterà sballato e lo smartphone restituirà un messaggio che invita ad asciugare le mani.

Inoltre il Galaxy S5 potrà riconoscere fino ad 8 impronte e ad ognuna sarà possibile associare una modalità o il lancio di un’applicazione, ma solo una potrà sbloccare il dispositivo. Sono state introdotte poi la Personal Folder e la Private Mode con cui è possibile nascondere file, cartelle ed applicazioni ad altri utenti che utilizzano lo smartphone, praticamente come se l’impronta funzionasse da password. Per aprire e chiudere la Cartella personale e la Modalità Privata si ha bisogno di cliccare il pulsante home e successivamente di far riconoscere l’impronta al sensore, oppure è possibile impostare anche un differente metodo di inserimento password come un pattern di sblocco oppure un PIN. Ogni volta il risultato della scansione apparirà a schermo.

Samsung quindi ha dotato il suo nuovo Galaxy S5 non solo di un sensore di impronte digitali ma anche di funzioni aggiuntive che rendono l’esperienza utente sicuramente più personalizzabile rispetto a quella offerta da altri dispositivi sempre dotati di un sensore di impronte digitali.

In attesa del MWC2014, cosa ne pensate?

(via)

Potrebbe interessarti anche...

Close