Chiede 10 miliardi di dollari ad Apple per aver disegnato l’iPhone 15 anni prima.

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Email this to someone

Negli ultimi anni sono stati in molti a ritenere di aver creato l’iPhone prima della Apple. Una di queste persone è Thomas S. Ross, residente in Florida, il quale afferma di aver disegnato l’iPhone ben 15 anni prima del suo debutto nell’ormai lontano 2007. Per l’esattezza,  Thomas S. Ross ha disegnato i due disegni che vi abbiamo riportato in quest’articolo, dai quali potete fin da subito notare una leggera somiglianza, anche se manca il tasto Home che ha reso famosi gli iPhone e ha sempre contraddistinto questi device dagli altri smartphone. La persona in questione ha già presentato una querela contro l’azienda di Cupertino, chiedendo un rimborso di ben 10 miliardi di dollari ed una royalty dell’1,5% sulle vendite mondiali di tutti i dispositivi Apple che hanno preso spunto da questi disegni, quindi iPhone, iPad e pure l’iPod Touch.

Apple-vs-Ross-design-drawing-800x520

I disegni in questione sono stati creati tra il 23 maggio 1992 e il 10 Settembre 1992 e ricreavano un dispositivo dotato di touch screen, con il quale sarebbe stato possibile leggere libri, articolo e quant’altro, inoltre Ross ritiene che questo dispositivi sarebbe stato in grado anche di essere utilizzato come telefono e modem.

L’unica sfortuna di Ross è che questo progetto è stato dichiarato ufficialmente abbandonato nell’aprile 1995 dall’US Patent and Trademark Office, quando non ha pagato le tasse richieste.

(via)

Potrebbe interessarti anche...

Close